Voglio sapere tutto

Biochimica

Pin
Send
Share
Send


Con origine in francese biochimie, il concetto di biochimica è usato in spagnolo per identificare il file scienza che si prende cura di studiare da una prospettiva chimica la struttura e le funzioni degli esseri viventi . Conosciuto anche come biochimico o biochimico è lo specialista in questo campo e tutto ciò che è associato o si riferisce ai fenomeni che studia.

La definizione più accurata è quella che esprime che si tratta di una branca della scienza (fonde chimica e biologia) responsabile dello studio delle sostanze presenti negli organismi viventi e delle reazioni chimiche fondamentali per processi di vitale importanza.

Proteine, lipidi, carboidrati e acido Sono alcuni dei componenti che vengono analizzati dalla biochimica, una disciplina per la quale ogni essere vivente ha carbonio. Di solito è indicato che la biochimica si concentra sullo studio di basi della vita , poiché il suo oggetto di studio sono le molecole che fanno parte sia delle cellule che dei tessuti degli esseri viventi.

Gli storici collocano l'origine della biochimica in 1893 quando il chimico francese, fisico e matematico Anselme Payen scoperto il primo enzima (il diastasa ), una sostanza simile alla proteina caratterizzata da catalizzazione di reazioni chimiche. Ad ogni modo, le nozioni sulla biochimica sono usate dalla preistoria, ad esempio in situazioni come fare il pane con il lievito.

Con la corsa di tempo , le scoperte di chimica hanno contribuito allo sviluppo di medicina il genetica e il biologia , tra le altre aree. L'attività dei biochimici si svolge in diverse fasi, come la ricerca, il lavoro di laboratorio e la biochimica industriale.

Uno dei principali risultati della biochimica fu la decodifica di genoma umano , costituito dalla sequenza di DNA contenuta in 23 coppie di cromosomi. Di queste 23 coppie, 22 sono autosomiche e una è quella che determina il sesso (le donne hanno due cromosomi X e gli uomini con un cromosoma X e un'altra Y).

Biochimica e sostanze nutritive

Nello studio delle reazioni chimiche, una delle specialità della biochimica si trova nell'analisi dei nutrienti, che sono divisi in cinque gruppi specifici: proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali; Sono incluse 50 sostanze che, a quanto pare, sono essenziali per raggiungere a salute crescita equilibrata e normale.

Il nostro corpo richiede energia per svolgere qualsiasi attività, anche per eseguire il semplice meccanismo di respirazione. Grazie all'invenzione del calorimetro, i ricercatori possono sapere quali sono i nutrienti che ne forniscono la quantità potere che un organismo ha bisogno; Vale la pena ricordare che in base all'attività svolta le esigenze energetiche differiscono.

Lo studio dei biochimici è sapere quanta energia fornisce ciascuno di questi nutrienti e grazie a ciò è possibile sapere che 1 grammo di proteine ​​o carboidrati puri produce 4 calorie mentre 1 g di grassi puri ne produce 9.

Dovrebbe essere chiarito che ogni sostanza nutritiva è conforme a funzione tra cui:

* Proteine sono responsabili della produzione di tessuto corporeo e della sintesi degli enzimi e la quantità di proteine ​​raccomandata per un adulto è di 0,8 grammi per chilo di peso;

* I minerali sono responsabili della ricostruzione strutturale dei tessuti corporei e collaborano all'azione dei sistemi enzimatici (contrazione muscolare, reazioni nervose e coagulazione del sangue). I minerali fondamentali sono calcio, fosforo, magnesio, ferro, sodio e potassio;

* Vitamine sono quelli che aiutano a migliorare il modo di assorbimento di proteine, carboidrati e grassi. Esistono molti tipi di vitamine, le più importanti sono quelle che partecipano alla formazione delle cellule del sangue, di ormoni e fegato;

* Idrata Il carbonio è il principale nutriente per l'assunzione di energia poiché si trova nella maggior quantità di cibo e nelle bevande alcoliche. Durante il metabolismo i carboidrati vengono bruciati per ottenere energia;

* Grassi forniscono al corpo oltre il 50% dell'energia e sono un carburante di tipo compatto che viene perfettamente conservato per l'uso quando necessario. Sebbene in un ambiente naturale siano nutrienti essenziali (consentono di creare riserve durante i periodi di cibo abbondante da consumare al momento della carenza), nelle nostre società moderne dove ci sono sempre alimenti a nostra disposizione, sono diventati una causa fondamentale dei problemi di salute.

Infine, segnaleremo che senza la biochimica non esisterebbero alcuni rami considerati essenziali per la medicina, come la nutrizione, poiché grazie ai contributi di questa scienza è possibile che possa studiare ulteriormente il funzionamento del nostro organismo e proporre diverse varianti per il cibo che migliora la salute delle persone.

Video: Prima lezione di BIOCHIMICA prof. Daniele Condorelli (Marzo 2021).

Pin
Send
Share
Send