Voglio sapere tutto

Scimmiesco

Pin
Send
Share
Send


Dal latino Simiusun scimmiesco è un primato antropoide . Se il termine è scritto con una lettera maiuscola iniziale (scimmiesco ), si riferisce al sottordine di questi animali. Per esempio: "Quest'estate studierò le scimmie", "Una grande scimmia è fuggita da un rifugio e la sua ricerca ha preso i responsabili per diverse ore.", "Nonostante la nostra grande somiglianza con le scimmie, molte aziende non esitano a annientare centinaia di oranghi per piantare la palma da olio nel loro habitat".

Nel nostro lingua, la scimmia è spesso usata come sinonimo di scimmia . In altri lingue D'altra parte, ci sono termini che distinguono tra i diversi gruppi di primati in base alle loro caratteristiche zoologiche.

Attraverso una serie di cambiamenti biologici, noi umani ci siamo differenziati dal resto dei primati in alcuni aspetti ben definiti, che sono indicati di seguito:

* bipedismo: la gente cammina appoggiandosi alle nostre due zampe posteriori, che chiamiamo gambe, il che significa che la nostra posizione di camminata è eretta e che possiamo liberare braccia e mani. A livello fisico, questa differenza è perché il nostro bacino è considerevolmente più corto e più largo di quello di una scimmia;

* pollice opponibile in mano: Con il nostro pollice possiamo toccare la punta delle altre dita della stessa mano. Questa caratteristica anatomica ci consente di manipolare più tipi di oggetti rispetto ai nostri primati familiari e facilita la fabbricazione di strumenti;

* dimensione del cervello: la capacità cranica degli esseri umani è quasi tre volte maggiore di quella della scimmia, raggiungendo i 1450 cc, contro i 500 cc. Gli scienziati affermano che questa differenza ci dà maggiori capacità intellettuali e che rappresenta la ragione per cui potremmo sviluppare culture e società;

* parla: Date le caratteristiche della nostra cavità orale e delle nostre corde vocali, gli esseri umani possono articolare più suoni, il che ci ha permesso di creare linguaggi verbali complessi, che hanno contribuito all'evoluzione del nostro cervello di generazione in generazione.

espressione grandi scimmie permette di fare riferimento al genere Hominidae . il gorilla il oranghi il scimpanzé e il bonobo , in questo senso, sono grandi scimmie: "Il gorilla è la mia scimmia preferita: è molto forte e lancia urla terrificanti", "Gli umani condividono più del 99% del genoma con lo scimpanzé, quindi si può dire che siamo molto simili a questa scimmia", "Il bonobo, chiamato anche scimpanzé pigmeo, di solito non si allontana dal suo habitat naturale, il che rende difficile vedere".

Le scimmie condividono molte caratteristiche con esseri umani . Sebbene questo non sia esclusivo di questa specie, né dovrebbe essere considerato qualcosa di particolarmente positivo semplicemente perché li rende simili a noi, alcune scimmie si riconoscono in uno specchio, comprendono gesti ed espressioni di persone e persino creare e usare strumenti .

Il legame che ci unisce alle scimmie, in particolare agli scimpanzé e agli oranghi, trascende le barriere dell'apparenza fisica e comportamento raggiungere il livello emotivo; Ciò non significa che dovremmo rispettarli più delle specie meno simili a noi, ma che possiamo capire più chiaramente come pensano e sentono. Per dare i risultati scioccanti del confronto tra i nostri geni e i loro, tre dozzine di laboratori dispersi in sette paesi hanno condotto un'indagine approfondita.

Va notato che questa vicinanza alla nostra specie non impedisce a molte scimmie di entrare pericolo di estinzione . il gorilla Nonostante la sua grande forza naturale, soffre di bracconaggio, distruzione del suo habitat naturale ed epidemie come il virus Ebola. I gruppi di conservazione si sforzano di evitare estinzione di questa scimmia, come quella di altri animali.

Pin
Send
Share
Send