Voglio sapere tutto

Vaporizzazione

Pin
Send
Share
Send


vaporizzazione è il atto e conseguenza della vaporizzazione . questo verbo , nel frattempo, può riferirsi a trasforma un fluido in vapore dal calore o al spargere un fluido in gocce di dimensioni ridotte.

La vaporizzazione, quindi, può essere il cambiamento di stato da un liquido a un gas. Questo processo può essere eseguito in due modi: quando il passaggio del liquido al gas si sviluppa nell'intera massa della sostanza, si parla di ebollizione . Si chiama punto di ebollizione , in questo contesto, alla temperatura che fa bollire un liquido, a una certa pressione, e inizia a subire il suddetto cambio di stato; se quest'ultimo viene eseguito solo sulla superficie del liquido, il fenomeno è noto come evaporazione .

il entalpia di vaporizzazione , d'altra parte, è il potere che è necessario affinché un'unità di massa di una sostanza liquida, che è a pressione atmosferica e in equilibrio con il suo vapore, sia completamente trasformata in un gas.

Da parte sua, il termine entalpia è definito come una grandezza termodinamica la cui variazione serve ad esprimere una misura della quantità che un sistema termodinamico ha prodotto o assorbito energia; In altre parole, lo scambio di energia che mantiene con l'ambiente circostante. L'entalpia è simboleggiata dal H .

C'è anche il concetto di calore di vaporizzazione , che rappresenta la quantità necessaria di energia per passare 1 grammo di liquido al gas nel punto di ebollizione della sostanza data. È un valore che deve interrompere il forze attraente intermolecolare e fornisce energia sufficiente per espandere il gas.

Quando ci troviamo di fronte a gas idealedopo la calore di vaporizzazione, non ci dovrebbe essere energia potenziale associata a queste forze. In altre parole, l'energia interna deve essere cinetica molecolare, in gran parte di traduzionema anche di rotazione e di vibrazione.

Uno dei punti forti della vaporizzazione dell'acqua è la grande alterazione subita dalla sua volume Quando cambia fase. Vediamo questo in un esempio: se prendiamo una mole d'acqua (18 grammi) e la convertiamo in gas, otterremo un volume di 22,4 litri; se invece lo portassimo a 100 ºC, invece di 0 ºC, e lo trasformassimo in vapore, il suo volume sarebbe di 30,6 litri.

Se confrontiamo il volume di acqua evaporata con quello presente nel suo stato liquido, notiamo un aumento dal 1.700 percento , vale a dire, capita di occupare 1.700 volte più di prima. Questo fenomeno è di grande importanza per i vigili del fuoco, ad esempio, poiché in alcuni casi può provocare esplosioni.

Quando i vapori vengono utilizzati con a scopo medicinale , si fa anche riferimento alla vaporizzazione. Una persona che va in una zona termale per respirare nebbia , fa appello alla vaporizzazione.

Prendi il caso di un soggetto che ha il raffreddore e che, a causa di questo disturbo, ha difficoltà a respirare poiché soffre di congestione nasale. Con l'intenzione di rilasciare le narici, puoi riscaldare l'acqua in una pentola fino a quando bolle e inala vapore . Questa vaporizzazione contribuirà a migliorare la respirazione.

Questa tecnica può essere molto utile per il nostro salute , ma anche per la cura del nostro aspetto fisico. La vaporizzazione viene utilizzata nei trattamenti di bellezza, per migliorare la pelle di tutto il corpo pulendo alcuni fattori esterni e prevenendo alcune infezioni. Respirando il vapore acqueo, la mucosa respiratoria si ammorbidisce; Allo stesso tempo, le parti della pelle che entrano in contatto con il vapore si rilassano, i loro pori si aprono e facilitano la rimozione dei rifiuti.

Pin
Send
Share
Send