Pin
Send
Share
Send


precetto , originario del latino Praeceptum, è una nozione che fa riferimento a un principio o a regola . Va detto che questo termine latino è costituito dalla somma di due componenti, perfettamente definiti:
-Il prefisso "prae-", che può essere tradotto come "prima" o "prima".
-Il verbo "capere", che è sinonimo di "take" o "catch".

Può essere un istruzione che un insegnante o un superiore gerarchico indica un discepolo o un subordinato.

Per esempio: "Ti permetterò di dirigere il nuovo progetto commerciale dell'azienda, ma ti chiedo di non allontanarti dai miei precetti.", "La squadra non ha ancora assimilato i precetti del suo nuovo allenatore", "Questo gruppo non ha precetti per supportarlo".

Nell'ambito della Legge, troviamo ciò che è noto come precetto costituzionale. Diventa un articolo che fa parte di detta costituzione e che stabilisce un ordine o un mandato. Inoltre, potremmo stabilire che i precetti di questo tipo sono divisi in due: quelli che si riferiscono ai diritti fondamentali e quelli che ruotano attorno ai poteri dello Stato.

I precetti possono essere associati idee o regole che costituiscono il basi morali o etiche di qualcosa. Il proprietario di una società può richiedere ai dipendenti di rispettare i loro precetti aziendali, come la soddisfazione immediata dei reclami dei clienti o il rispetto per il collega.

Un direttore tecnico di calcio , nel frattempo, ha precetti tattici che cerca di imporre nelle scuole che dirige. Difendere con una linea di tre giocatori, incluso un centrocampista che funge da intoppo e cercare di uscire giocando dal basso con passaggi corti, può essere uno dei precetti di un allenatore.

Nel religione , i precetti sono comandamenti considerati istruzioni di Dio o emanazioni di leggi divine. Non mangiare carne di maiale è uno dei precetti che rispetta la religione ebraica, mentre il pellegrinaggio alla Mecca almeno una volta nella vita, ogni volta che ne hai la possibilità, è uno dei precetti islamici. Tra i precetti cattolici si può citare l'obbligo di partecipare alla messa ogni domenica.

Nello specifico, all'interno della religione cattolica troviamo l'esistenza di due tipi di precetti in quello che è l'insieme dei Dieci Comandamenti. Quindi, da un lato, ci sono precetti affermativi, che sono quelli in cui è ordinato qualcosa di specifico. Ne sono un esempio il comandamento numero 1 che dice "Ama Dio sopra ogni cosa", il 4 che afferma "Onorerai tuo padre e tua madre" o il 3 che recita: "Santifica le vacanze".

D'altra parte, ci sono precetti negativi che sono quelli che proibiscono di fare qualcosa. Esempi di questi sono i sette comandamenti rimanenti, tra cui il numero 2 che afferma che "non pronuncerai invano il nome di Dio", il numero 6 che determina "non commetterai atti impuri" o il numero 10 che afferma che "Non desidererai la proprietà degli altri."

Video: 51. IL TITOLO ESECUTIVO E IL PRECETTO (Marzo 2021).

Pin
Send
Share
Send