Pin
Send
Share
Send


il zoografia è il ramo del zoologia a cui è dedicato descrivere le specie animali . La zoologia, d'altra parte, è la scienza specializzata nello studio degli animali.

Con queste idee chiare, possiamo capire che la zoografia fa parte del scienza che si concentra sull'analisi degli animali, principalmente nella descrizione dettagliata delle diverse specie o di esemplari isolati.

Nel descrivere una specie animale , la zoografia cerca di fornire tutte le informazioni possibili sulla loro lineamenti . In questo modo, non solo informa sulle caratteristiche fisiche degli esemplari, ma fornisce anche dettagli sui dati relativi al loro comportamento, alla loro relazione con altre specie, al loro adattamento all'habitat, ecc.

un esempio dell'applicazione della zoografia potrebbe essere il seguente: “Il cane è un animale mammifero a quattro zampe. Appartiene alla famiglia dei canidi ed è caratterizzato dal grande sviluppo del senso dell'olfatto e del senso uditivo. La cosa abituale è che il cane ha il corpo coperto di peli, anche se ci sono razze che non condividono questa caratteristica ".

Il lavoro degli zoografi può essere molto importante per quanto riguarda il rapporto tra l'essere umano e il resto della specie, ma esiste anche una linea molto sottile che lo collega all'abuso di animali, poiché molti dei ricerca di questo ramo della zoologia hanno richiesto e richiedono l'isolamento forzato degli esseri viventi e la realizzazione di varie pratiche sleali.

La zoografia può anche apparire in linguaggio colloquiale , sebbene senza dettagli scientifici, ma orientato verso a descrizione di ciò che chiunque può vedere attraverso la vista: "Il mio gatto è bianco e peloso, misura circa cinquanta centimetri e ha una coda molto lunga".

Ci sono scrittori che, dal finzione , hanno anche sviluppato contenuti che possono essere correlati alla zoografia. Questo è il caso di Juan Ramón Jiménez chi ha descritto l'asino argentiere come “Piccolo, peloso, morbido”.

Allo stesso modo, i primi tentativi dell'essere umano di studiare e descrivere i membri del regno animale non si distinguono per loro rigore scientifico; Al contrario, erano il risultato dell'osservazione e della creazione di relazioni tra il comportamento e le caratteristiche fisiche di diversi individui appartenenti alla stessa specie.

Probabilmente, gli animali si sono svegliati nell'uomo un grande interesse sin dal loro primo incontro , dal momento che ci sono innumerevoli testimonianze di questo fascino sotto forma di pitture rupestri e murali di molti secoli. Il fatto che sono stati rappresentati così tanti dei aspetto L'animale nelle civiltà più antiche è un altro test difficile da ignorare.

Lo zoo è anche conosciuto con il nome di zoologia descrittiva e oggi è piuttosto avanzato, poiché ha coperto un gran numero di specie diverse, sebbene la scienza abbia ancora molto lavoro da fare. Proprio nel Rinascimento acquisito a carattere scientifico, e fu allora che molte delle teorie di Aristotele furono scartate, insieme ad alcuni concetti più tipici della fantasia che della stretta osservazione.

Mentre la zoologia generale si concentra sullo studio di tutte le caratteristiche comuni e generiche che gli animali hanno, prima di intraprendere una classificazione basata su metodi e principi che consentono un ordine e una gerarchia ben definiti , la zoografia richiede un precedente analisi da diversi punti di vista, come essere funzionale, istologico ed embriologico.

Prima di procedere agli studi adeguati sulla zoografia, è necessario eseguire a classificazione sistematica , attraverso il quale gli scienziati si concentrano sulle somiglianze e sulle differenze che notano tra individui della stessa specie e quindi lo inseriscono in a gruppo Logicamente e sistematicamente.

Pin
Send
Share
Send